Dopo 19 anni un po’ di luce sul caso Scieri

scieri-famiglia

Sono passati quasi 20 anni dalla morte di Emanuale Scieri nella caserma Gamerra della Folgore a Pisa. Mentre prestava servizio militare il ragazzo era stato misteriosamente ritrovato senza vita ai piedi di una torretta: le ferite e la posizione del corpo permettono di escludere il suicidio e la caduta accidentale.

La magistratura ha ripreso questo caso dopo molti anni e depistaggi. Le indagini hanno portato alla misura degli arresti domiciliari per l’ex caporale Alessandro Panella (aveva già acquistato un biglietto di sola andata per gli USA ma è stato arrestato prima). Altre due persone sono sotto indagine, uno di loro fa ancora parte dell’esercito.

In questo ambiente intriso di maschilismo e nonnismo si riproduce un sistema di potere che insabbia le prove e continua a ferire la memoria di Emanuele e delle persone che ne sono state vittime.