Aborto, le nuove crociate, 10 maggio

aborto

Venerdì 10 maggio alla Mala Servanen Jin Occupata in via Garibaldi 192:
°°Ore 18.00 aperitivo di autofinanziamento per il treno che ci porterà a Firenze il 14 maggio per la giornata di mobilitazione contro l’accordo Regione Toscana- Pro Life.
°°A seguire proiezione di “Aborto, le nuove crociate” (intorno alle 21.00): Aborto, le nuove crociate è un documentario di Arté, rete televisiva franco-tedesca, firmato da Alexandra Jousset e Andrea Rawlins-Gaston, in francese con sottotitoli in italiano).

Il diritto all’aborto sta subendo un’offensiva coordinata in tutta Europa, veicolata da campagne aggressive e generosamente finanziata da circoli reazionari.
Il documentario descrive la situazione in Spagna, Portogallo, Ungheria, Polonia e Italia, oltre che in Francia, dove un giovane appassionato di social media ha fondato “Les Survivants” e sta lottando per rendere credibile e appetibile la lotta contro l’aborto.
Quanto all’Italia, vedremo come funzionano i cimiteri dei feti, dove i cosiddetti “pro-life” seppelliscono i feti con la benedizione delle autorità e degli ospedali pubblici, spesso senza che le donne lo sappiano. Una testimone racconta di avere scoperto, solo cinque anni dopo, una tomba con il suo nome di famiglia inciso sulla pietra e la data in cui aveva abortito.