Afrin non è sola, in tanti manifestano a Pisa

kurdi

Raccogliendo un appello girato in meno di due giorni, diverse decine di persone si sono radunate ieri in Piazza Vittorio Emanuele per manifestare contro l’aggressione turca ad Afrin. Afrin, regione della Federazione della Siria del Nord, è sotto bombardamenti ordinati dal leader turco Erdogan; il leader turco che adesso pone sotto attacco Afrin, è lo stesso che negli anni ha più volte supportato logisticamente i fascisti dell’Isis in Medio oriente.

In tutta Italia e in Europa si stanno moltiplicando in queste ore le iniziative in supporto della popolazione di Afrin; a Pisa la comunità curda ha convocato una manifestazione, a cui hanno preso parte anche molti italiani, che ha sfilato per il centro fino alla Prefettura.

Molta la rabbia e molti gli slogan che, senza alcuna ambiguità, hanno indicato il presidente turco Erdogan come fascista e assassino e come principale responsabile di quanto accade in queste ore.