Il TAR sospende i Daspo di piazza

no-daspo-752x440

Riportiamo di seguito il comunicato del comitato No Daspo di Piazza sulla decisione del Tribunale Amministrativo Regionale di sospendere due Daspo per cui è stato intrapreso il ricorso. La sospensione durerà sino alla data dell’udienza di ricorso permettendo ai due “daspati” di andare allo stadio e circolare liberamente per la città.

Il comitato No Daspo di piazza, insieme agli avvocati, hanno indetto una conferenza stampa davanti alla prefettura lunedì 18 luglio alle ore 12.

 

Il TAR Toscana sospende i Daspo di piazza!

Nella giornata di ieri il TAR della Toscana si è espresso con una prima importantissima decisione riguardo i Daspo di piazza: per entrambi i casi impugnati questo provvedimento è stato sospeso fino a dicembre, data in cui sarà pronunciata la decisione definitiva sulla vicenda. Fino a quel momento quindi, potranno ritornare allo stadio e circolare liberamente per la città due persone che in questi mesi hanno visto violati i propri diritti a causa di un’assurda decisione della Questura di Pisa.

Nel concedere questa sospensiva il TAR ha di fatto avallato le tesi dei legali del comitato “No Daspo di piazza” avv.ti Gianna Fiaschi e Tiziano Checcoli ritenendo ingiustificato l’utilizzo di un provvedimento legato allo sport nei confronti di manifestazioni di tutt’altro tipo (i due Daspo sospesi erano stati emanati per un corteo che nel novembre scorso contestò un presidio della Lega Nord).

Negli scorsi mesi centinaia di persone avevano espresso il loro dissenso nei confronti del Daspo di piazza, tramite l’occupazione dell’ex cinema Ariston, la raccolta firme, il presidio di fronte alla Prefettura. Ed è proprio il Prefetto che adesso si deve esprimere, poiché nella nostra città altre sei persone sono tutt’ora colpite da Daspo di piazza; dopo il TAR ha messo in forte dubbio la legittimità di questo provvedimento il Prefetto di Pisa, che è stato interpellato mesi fa ma ancora non ha espresso il suo parere, deve prendere l’unica decisione possibile e annullare le altre diffide!

La battaglia contro i Daspo di piazza e questa importante decisione del TAR rappresentano dei nodi importantissimi per impedire che questo strumento repressivo, utilizzato dalla Questura di Pisa, possa essere adottato in futuro.

La libertà non si diffida!

 

COMITATO “NO DASPO DI PIAZZA”