Occupato palazzo ex Inpdap per l’assemblea nazionale studentesca

casp

Alcune decine di studenti delle scuole superiori hanno occupato questo pomeriggio il palazzo ex Inpdap in viale Bonaini. All’interno dell’edificio si terrà domani e dopo domani un’assemblea nazionale studentesca a cui prenderanno parte ragazze e ragazzi provenienti da molte città d’Italia.

I giovani occupanti si sono subito messi all’opera per ripulire lo spazio e renderlo idoneo alle attività dei prossimi giorni. Nella giornata di domani si terranno due assemblee, la prima, alle 15.30, incentrata sul tema dell’alternanza scuola-lavoro e la seconda, alle 18.00, relativa al tema del fascismo e dell’autoritarismo nei confronti della composizione giovanile; dopo cena ci sarà un dj set trash. Domenica dalle 10.30 si discuterà invece della della distanza sempre più incolmabile tra i giovani e l’attuale classe politica, e dei ritmi di studio e di vita a cui tantissimi ragazzi e ragazze sono costretti.

Il palazzo Inpdap, sfitto da diversi anni, era stato occupato simbolicamente alcuni anni fa durante una giornata di sciopero sociale; a distanza di tempo nessuno sforzo è stato fatto per restituire questo edificio pubblico alla collettività, trovandogli un utilizzo. La decisione degli studenti pisani di organizzare l’assemblea nazionale all’interno di uno spazio occupato, vuole anche rimarcare l’importanza delle pratiche di riappropriazione che consentono di recuperare e riutilizzare (anche per brevi periodi) edifici che altrimenti sarebbero lasciati all’abbandono e al degrado.