Pisa non si piega, sabato 11 nuova mobilitazione

pisa non

Pubblichiamo di seguito il comunicato diffuso a nome “Pisa non si piega” che lancia per il pomeriggio di sabato 11 marzo una manifestazione contro le diffide e la repressione seguita ai fatti di Empoli. L’appuntamento è alle 17.00 all’Arena Garibaldi.

I Daspo stanno continuando inesorabilmente ad arrivare ed a colpire chirurgicamente tutti i gruppi organizzati della Curva Nord: ad ora i provvedimenti di Daspo archiviati sono solo sei su 87; quelli già arrivati ,e dunque già effettivi, sono già 25 che vanno ad aggiungersi agli 8 già emanati ai ragazzi arrestati.

Come più’ volte ribadito Pisa NON ACCETTERA’ passivamente e in silenzio questi INFAMI PROVVEDIMENTI che rischiano di mettere in seria difficoltà sia tutto il tifo organizzato sia la vita della singola persona.

Il lavoro degli avvocati è enorme, la speranza è che con questo grandissimo lavoro e la spinta di un intera città si possa fermare, o quantomeno arginare, questa clamorosa ingiustizia!

Come se non bastasse cosa sta combinando la questura di Firenze..quella di Pisa ha voluto subito rispondere con altri infami provvedimenti: il daspo di TRE ANNI dato ad una RAGAZZA DI 16 ANNI rea di aver scavalcato per prendere la maglia promessa da un giocatore è veramente qualcosa di VERGOGNOSO E SCANDALOSO!!!!

E non è l’unico Daspo dato per questo tipo di “reato(??!!)”….altri ragazzi sono stati colpiti dal medesimo ridicolo provvedimento!

Ricordiamo anche che sabato scorso in comune abbiamo consegnato al Sindaco Filippeschi e all’Onorevole Paolo Fontanelli le 7.244 FIRME RACCOLTE tutte corredate dalle informazioni d’identificazione.

L’appuntamento per SABATO sarà per le 16,30: nei prossimi comunicati daremo tutte le indicazioni del caso.

Tutti i Gruppi e i Club di “ PISA NON SI PIEGA”