Presidio per il NO all’ospedale Cisanello, 16 novembre

cisanello

Le lavoratrici della Sodexo che svolgono le pulizie all’ospedale chiamano una mobilitazione a Cisanello per mercoledì 16 novembre alle ore 10.00, durante la quale informare sull’importanza di votare NO al referendum di dicembre e partecipare al corteo del 27 novembre.

—–

LE LAVORATRICI SODEXO INVITANO TUTTE E TUTTI A MOBILITARSI E A FAR SENTIRE LA PROPRIA VOCE, PER DIRE NO ALLA REALTÀ SOCIALE E LAVORATIVA IMPOSTA DA PADRONI E GOVERNO, PER DIRE NO ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE. L’UNIONE FA LA FORZA

Non siamo mai stati oppressi come adesso: disoccupazione; precarietà; condizioni di lavoro massacranti; salari da miseria nera; età pensionabile che sfiora i 70 anni; pensioni da fame; servizio sanitario con ticket da strozzini e liste d’attesa di mesi e mesi; privatizzazione ininterrotta della sanità; sistema scolastico e trasporti pubblici in via di rottamazione; emergenza abitativa dilagante.

In più, siamo sotto il tallone di un governo che ne fa di tutti i colori per aggravare la nostra situazione, com’è il caso della legge sul lavoro detta Jobs act, con cui ha dato mano libera alle aziende di ricattare i nuovi assunti e calpestare la loro dignità col ricorso a licenziamenti arbitrari, privi di qualsiasi legittimità.

In “compenso”, tratta coi guanti di velluto i padroni di ogni ordine e grado, regalandogli miliardi su miliardi con la riduzione delle tasse e dei contributi sociali.

Come se non bastasse, sono state emanate la legge elettorale detta Italicum e la contro-riforma della Costituzione, con cui si mira a istituire in Italia un sistema politico e istituzionale apertamente antidemocratico, per non dire di tipo assolutistico. Obiettivo: reprimerci ogni volta che oseremo alzare la testa per ribellarci a questa realtà spietata e per rivendicare giustizia, giustizia sociale.

Noi lavoratrici della Sodexo, che viviamo una condizione lavorativa che non auguriamo a nessuno, abbiamo deciso di mobilitarci, come si stanno mobilitando lavoratori e lavoratrici in tutta Italia, per dire forte e chiaro un sonoro NO a tutta questa situazione, un NO alla vita che ci viene imposta sul lavoro, un NO alla vita che ci viene imposta nella società, un NO alla contro-riforma della Costituzione e ai progetti di governo sempre più forte coi deboli e sempre più debole coi forti. Vogliamo vivere il presente a testa alta e costruire un futuro di libertà e di dignità.

Mercoledì 16 novembre alle ore 10 saremo in presidio davanti al box dell’URP a Cisanello di fronte all’entrata dell’ospedale.

LAVORATRICI SODEXO IN LOTTA