Volontari al lavoro nel dopo incendio, la Curva Nord organizza raccolta materiali

incendio

Dal primo momento in cui è stato possibile, tantissimi volontari si sono mossi per mettersi al lavoro nelle zone colpite dall’incendio e sostenere le popolazioni colpite. Molti cittadini hanno deciso di dare il proprio contributo, chi lanciando raccolte di soldi, e chi attivando cooperazioni con le associazioni e gli enti della zona. Tra i volontari, in prima linea, tanti ultras dei gruppi della Curva Nord, che oggi hanno deciso, tramite un comunicato, di coinvolgere la cittadinanza per raccogliere arnesi e attrezzatura da lavoro. Tra i punti di raccolta è segnalata anche la polisportiva occupata della Fontina, la Nuova Periferia Polivalente.

Il testo completo del comunicato:

Ad una settimana dal devastante rogo che ha deturpato il Monte Pisano e rovinato la vita a tante famiglie e agricoltori, l’emergenza non è più spegnere il fuoco ma ripristinare il territorio ferito e aiutare le persone a rimettersi in piedi.
Ed è una emergenza non meno urgente della prima, anche perché terminato l’evento, luttuoso ma spettacolare, i riflettori solitamente si spengono e le comunità colpite rimangono sole con i loro problemi. Anche per evitare questo ci siamo attivati come Curva Nord Maurizio Alberti.
Chi è attivo sul territorio, come i gruppi di lavoro, già all’opera quotidianamente per ripristinare sentieri, mettere in sicurezza le strade dalla caduta alberi, liberare canaline di scolo (cercando così di limitare i possibili danni derivati da precipitazioni intense), ha bisogno di materiali, che potranno essere fattivamente donati ai seguenti punti di raccolta, venerdi e sabato, mattina e pomeriggio:

-Agraria Verderame, via Fiorentina 218, Pisa
– Nuova Periferia Polivalente. Impianti sportivi de La Fontina, tra via Carducci e via di Pratale (SGT – Pisa) 
-Bar il Laghetto Pardossi, via Rio Pozzale, Pardossi Pontedera
– Tifo Pisa, via delle case vecchie, Fornacette
– Solo Pisa, via Piave, Pisa

Domenica sarà attivo un altro punto di raccolta, la Rosticceria in via Ugo Rindi, vicino allo stadio, nelle ore precedenti la gara e anche al termine. Il materiale sarà raccolto e stipato in un mezzo da lavoro presente davanti alla Rosticceria.

C’è bisogno di: seghe a mano, pennati, accette, forconi, mazzole, pale, vanghe, zappe, mestoli, martelli e chiodi, sacchi della spazzatura “pesanti”, secchi da imbianchino, paiole, cordame, stivali, guanti da lavoro, mascherine.

-In aggiunta a questa raccolta materiale, sarà messa in vendita una sciarpa realizzata appositamente dai Gruppi della Nord, e il ricavato sarà destinato ad iniziative di solidarietà per il Monte Pisano e le comunità colpite, attività di cui come sempre renderemo conto in modo puntuale. Invitiamo tutti ad acquistarla nei punti dislocati sia fuori che dentro la Curva Nord.

Parallelamente a queste iniziative, saranno presenti banchetti per la raccolta firme gestiti dalle Associazioni di Calci: obiettivo è far salire le zone colpite nella classifica de “I luoghi del cuore” F.A.I., e ottenere così finanziamenti importanti per il territorio.

Invitiamo tutti i tifosi e la cittadinanza a partecipare attivamente, ognuno secondo la propria possibilità. Ogni aiuto è importante, l’obiettivo è non far sentire sole le persone e riportare il nostro territorio montano agli antichi splendori. Viret semperque virebit (è verde e sempre lo sarà)

I Gruppi della Curva Nord Maurizio Alberti