Dopo l’incontro di ieri ancora dichiarazioni mendaci delle istituzioni, la lotta contro la Base a Coltano continua.

280566293_116566774380365_5230811861889441717_n

Le dichiarazioni menzoniere del Sindaco di Pisa, del presidente del Parco San Rossore – Massaciuccoli del Presidente della Regione Toscana, in cui dichiarano “una vittoria su tutti i fronti”, non convincono nessuno. Il DPCM è ancora lì.
L’obiettivo nemmeno troppo velato è depotenziare un movimento crescente, che ha imposto una messa in discussione del progetto, e che si oppone all’ennessimo soppruso del Governo.

Oggi alle 21 al Circolo Arci di Coltano ci sarà l’assemblea del Movimento No Base nè a Coltano nè altrove in cui si organizzaranno le tappe di avvicinamento al corteo nazionale del 2 Giugno contro la Base militare.

Di seguito riportiamo le prese di parola:

Comitato Permanente Coltano
Volevamo ringraziare pubblicamente tutti per la partecipazione al presidio di ieri mattina, organizzato dal nostro Comitato, in concomitanza con l’incontro che si è tenuto ieri a Roma tra Ministero, Regione e Comune.
Grazie a tutte le associazioni, partiti, comitati di quartiere e semplici civili che sostengono questa lotta, che purtroppo si fa sempre più dura.
 Dichiarare che la base non si farà nel parco, precisando però che resta in piedi l’ipotesi dell’utilizzazione di Coltano e delle sue importanti strutture, é pura follia.
COLTANO É PARCO!
Dichiarare che verranno riqualificati edifici storico- artistici protetti addirittura dalla Soprintendenza, per fornire una collocazione a questa scelta é irrispettoso verso la comunità intera.
Ci ritroviamo oggi nuovamente a chiedere di #ritirareildecrerosubito
Non siamo minimamente soddisfatti delle dichiarazioni successive alla riunione romana.
LA MOBILITAZIONE CONTINUA!
Vi chiediamo ancora di più sostegno e presenza per tutte le attività che nelle prossime settimane prenderanno forma
#coltano #noallabase #coltanoéparco #spezzatinonograzie

Movimento No Base – nè a Coltano nè altrove
Questa mattina due presidi in contemporanea hanno ribadito con determinazione l’opposizione al progetto di base a Coltano e richiesto la cancellazione del decreto del governo.
Una delegazione a Roma, davanti al ministero dove si sta svolgendo l’incontro tra il ministro Guerini e le istituzioni regionali e cittadine, ha portato avanti una conferenza stampa nazionale.
 A Pisa, davanti dall’ex centro radar di Coltano, un centinaio di persone hanno partecipato alla mobilitazione lanciata dal @ComitatoPermanenteColtano.
Ancora non sono giunti esiti dall’incontro a Roma.
 Domani si svolgerà l’assemblea del movimento al circolo arci di Coltano alle ore 21.00 per continuare la mobilitazione e organizzare la manifestazione nazionale del 2 giugno

 

Share