Fra diagnosi e peccato

5febbraio

Venerdì 5 febbraio, presso lo spazio antagonista Newroz, via garibaldi Pisa, una giornata organizzata dal COLLETTIVO ANTIPSICHIATRICO A. ARTAUD:

ore 17.30, dibattito e presentazione del libro “FRA DIAGNOSI E PECCATO” di Chiara Gazzola;

ore 20.00, apericena;

ore 21.00, reading musicato “OH, TU CHE MI SUICIDI”, di e con A. Cassinotti e G. Locatelli, liberamente tratto da “Van Gogh il suicidato della società” di A. Artaud.

artaudpisa.blogspot.it

OH … TU CHE MI SUICIDI!!!
lettura / concerto della crudeltà
liberamente tratto da
VAN GOGH IL SUICIDATO DELLA SOCIETÀ
di Antonin Artaud
Antonello Cassinotti – voce, campana, srping drum

Giancarlo Locatelli – clarinetto contralto, campane

Nel gennaio del 2015 in occasione della mostra L’OSSESSIONE DELLA NORMALITA’: GINO SANDRI presso la galleria heart a vimercate abbiamo proposto OH … TU CHE MI SUICIDI!!! liberamente ispirato a VAN GOGH IL SUICIDATO DELLA SOCIETÀ di Antonin Artaud. In relazione al rigore che contraddistingue le teorie di artaud, abbiamo deciso che il musicista avrebbe suonato esclusivamente un mezzo tono, G2 Ab2. Siamo stati molto contenti dell’esito della serata compresa la forte tensione che ha abitato i 4 minuti di silenzio che hanno chiuso la rappresentazione (prima dell’applauso). Avrebbe dovuto essere una estemporanea ma abbiamo poi immaginato di poterla riproporre altre 53 volte in virtù dei 54 possibili semitoni che si possono ottenere dal clarinetto contralto e in regalo ai 54 anni che in questo 2015 sia Nino che io compiamo. Ad ogni tappa del progetto il semitono che verrà suonato sarà determinato tramite estrazione ad esclusione di quelli già eseguiti. Stiamo perciò cercando dei posti (case, laboratori sale prova … ) che possano ospitare una tappa di questo nostro progetto chiediamo al padrone di casa o al responsabile dello spazio di invitare persone interessate e che possano contribuire pagando un biglietto d’ingresso minimo. Se ti / vi interessa ospitarci e/o conosceste qualcuno che crediate possa essere interessato e nella possibiltà di ospitare a sua volta una tappa e a cui suggerirlo, siete benvenuti.

È nostra intenzione documentarle tutte.