Presentazione de Gli Autonomi vol 5, 24 maggio

autonomi

Venerdì 24 maggio alle 18.00 presso lo spazio antagonista Newroz, presentazione del libro “Gli Autonomi, volume V”, con l’autore Donato Tagliapietra. A seguire apericena.

“Gli autonomi. L’Autonomia operaia vicentina. Dalla rivolta di Valdagno alla repressione di Thiene – volume V”, recentemente pubblicato per DeriveApprodi Editore.

Sono anni di sommovimento e anche l’anima operaia e cristiana del Veneto si sveglia nel lungo ’68, ma è da metà degli anni ’70 che si intravede un enorme cambiamento sociale: dalla fabbrica alla società, dall’operaio massa all’operaio sociale, la fine del modello fordista denoterà un passaggio economico e culturale epocale, in mezzo l’autonomia si sviluppa come forma di lotta nella crisi, radicale ma anche di massa.

Donato Tagliapietra, protagonista di quell’epoca che ha pagato la sua militanza rivoluzionaria con il carcere, ci racconta una storia di rivolta generazionale, forse la più importante rivolta della storia repubblicana di questo paese, che nel calderone della ricostruzione storico-giustizialista viene narrata come hanno voluto magistrati e partiti: la follia di qualche esagitato terrorista. Invece questa storia è una storia collettiva di massa, di una rivoluzione mancata che tramite i suoi echi fa ancora paura alla classe dirigente di questo paese. Tra grandi momenti di lotta al capitale e forti momenti di repressione, il Veneto ha rappresentato un fenomeno particolare e unico nella galassia delle Autonomie. Il libro, inserito nella ‘collana’ di Derive Approdi sulla storia dell’Autonomia operaia, ci descrive senza storicismo ma neanche tono autocelebrativo una storia particolare e unica di lotta di classe intorno all’esperienza dei Collettivi politici veneti.

La formazione operaista, il rifiuto del lavoro, lo scontro di massa, il contropotere territoriale, l’attacco diretto al nemico, l’autonomia diffusa, tutti tasselli che ricompongono la lotta di classe di quegli anni, che non sono solo memoria ma metodo militante per ogni epoca. Pezzi di Storia contro di essa, strumenti per l’assalto al cielo.