Intifadastudentesca a Pisa. Seduta straordinaria di Unipi il 13 giugno per valutare il boicottaggio accademico di Israele.

da studentxlapalestina pisa

https://www.instagram.com/studentxpalestina_pisa/?img_index=1

OTTENUTO SENATO STRAORDINARIO CONGIUNTO AL CDA, APERTO AL PUBBLICO E CON DELEGAZIONE DEL MOVIMENTO IN CUI DISCUTERE DELL’INTERRUZIONE DEGLI ACCORDI CON ISRAELE PER IL 13 GIUGNO! MA L’UNIVERSITÀ CERCA DI PRENDERE TEMPO…

Oggi si è tenuto il senato straordinario ottenuto con la mobilitazione dell’accampata dellə studentə per la Palestina della scorsa settimana. Dopo cinque ore di presidio e blocco determinato dellə studentə e di discussione in Senato, è stata deliberata la nostra richiesta di avere un Senato accademico straordinario congiunto al Cda, in cui si possa discutere nuovamente degli accordi con le università israeliane, con l’industria bellica e fossile.

Questo senato, in presenza, sarà aperto a una delegazione del movimento e sarà pubblico e fruibile per tuttə in modalità streaming. Questo è un risultato di 15 giorni di accampata e mesi di lotta, di una forza e giustizia che insieme, nella comunità che stiamo costruendo, con le mobilitazioni e le formazioni, stiamo portando di fronte a un Ateneo che finora ha provato a silenziarci e rimanere neutrale.

La decisione di oggi non ci lascia soddisfattə: rispetto alla richiesta del movimento di avere questo incontro per i primi di giugno, il Senato ha deciso di posticiparlo. Non viene ancora colta l’urgenza di prendere misure concrete contro un genocidio, mentre a Rafah le tendopoli vengono bruciate dall’esercito israeliano e Netanyahu ha un mandato di cattura internazionale. Ogni giorno che passa cronometra le morti di un genocidio in diretta globale.

Se l’universita cerca di prendere tempo, la nostra mobilitazione continua, non si ferma ma si rafforza: il 13 giugno vogliamo risultati e azioni concrete, per interrompere accordi con università che sostengono apartheid e genocidio, per interrompere accordi con la guerra e costruire un sapere schierato con la pace e la libertà dei popoli.

L’accampata continua, raggiungeteci ai giardini di antichistica!

Share