Il Comune annulla l’incontro, occupato il cantiere di Sant’Ermete

marco

Si doveva tenere oggi pomeriggio un incontro tra l’amministrazione comunale e il comitato di Sant’Ermete; momento atteso e preparato dagli abitanti del quartiere, in cui avrebbero dovuto affrontare numerose criticità, in particolare quelle relative alle nuove case in costruzione e al protocollo di assegnazione degli appartamenti attualmente sfitti, in attesa di demolizione.

Ma il Comune, senza alcuna spiegazione e preavviso, ha annullato l’incontro. Nuova amministrazione, identici atteggiamenti: nessun rispetto per gli abitanti delle periferie e per le promesse a loro fatte.

La reazione non si è fatta attendere: gli abitanti di Sant’Ermete si sono riversati nel cantiere delle case nuove, sulla via Emilia, occupandolo per ore, pretendendo il rispetto degli accordi. Durante l’azione sono venuti a sapere anche che ancora nessuna modifica è stata effettuata al progetto esecutivo: le case in costruzione sono tutte dei monolocali, nonostante l’assessore Gambaccini avesse promesso di invertire la rotta e costruire case adeguate ai nuclei che dovranno abitarle.

Se la nuova giunta pensa di poter imbrogliare e umiliare gli abitanti delle periferie, ha fatto male i suoi conti; gli abitanti di Sant’Ermete sono abituati da anni a lottare per veder riconosciuti i propri diritti.